Tag Archives: Aramirè

L’altro Salento degli Aramirè a dieci anni da “Mazzate pesanti”

da Salento Review, n. 1/2014 In questi mesi ricorre il decimo anniversario dell’uscita di uno dei lavori discografici più interessanti prodotti della scena della nostra musica popolare: il cd Mazzate Pesanti di Aramirè – Compagnia di musica salentina. Il gruppo, nato nel 1996 sulle ceneri di un ensemble storico, il Canzoniere di Terra d’Otranto (di cui rimangono in azione Luigi… Read more »

FacebookTwitterGoogle+WhatsAppGoogle GmailCondividi

Così è tornata la Taranta

la-pizzica-salentina-in-una-vecchia-stampa

Vincenzo Santoro ripercorre le tappe di una riscoperta culturale: dai pionieri ad oggi di Sergio Torsello dal Quotidiano di Lecce del 2 novembre 2009 Il ritorno della taranta. Storia della rinascita della musica popolare salentina, di Vincenzo Santoro (ed. Squilibri, 18,00) è stato presentato a Roma, nell’Auditorium del parco della musica, il 28 ottobre scorso). Si tratta di un libro… Read more »

Uccio Aloisi e Andrea Sacco, cantori di Puglia

di Vincenzo Santoro da Anci Rivista, marzo 2008Negli ultimi anni la Puglia è stata lo scenario dell’esplosione di un vero e proprio “movimento” di recupero e riproposta della musica di tradizione. Diciamo la Puglia, ma in realtà dovremmo parlare delle sue “estremità”, il Gargano e il Salento, due sub-regioni molto distanti per storia, lingua e caratteristiche morfologiche, ma accomunate dall’avere… Read more »

Compagni, queste sono «Mazzate pesanti»!

dellamea

di Ivan Della Mea da l’Unità del 12 dicembre 2004 È il titolo del belllissimo cd di Roberto Raheli. L’ho ascoltato in Puglia: ha delle cose forti da dire e le sa dire A Bari il 22 novembre, ore 18 circa, biblioteca grande, bella, io un poco inadeguato mi sento in quanto invitato lì a dire de La memoria che… Read more »

Il Salento di Giovanna Marini: recensione su Alias

da Alias (il manifesto) – di Marco Boccitto “Svoli” di fantasia e riproposta allo stato puro Canto allo stato puro, che rinuncia spavaldo alle suggestioni più superficiali e massificate dell’ultima ora, indifferente all’ebrezza del «taranta power» e della «pizzica-trance». È Il Salento di Giovanna Marini (Aramirè), mica quello di Stewart Copeland. Un disco che al documento raccolto sul campo affianca, un po’… Read more »