“Città che legge”: pubblicato il bando 2018 per la realizzazione di attività integrate per la promozione del libro e della lettura

logo_ccl_web-768x768Dalla lettura dipendono lo sviluppo intellettuale, sociale ed economico delle comunità: è con questa consapevolezza che il Centro per il libro e la lettura, d’intesa con l’ANCI – Associazione Nazionale Comuni Italiani – attraverso la qualifica di Città che legge 2018-2019 ha deciso di proseguire la promozione e valorizzazione delle Amministrazioni comunali impegnate a svolgere con continuità sul proprio territorio politiche pubbliche di promozione della lettura.
Hanno risposto all’Avviso Pubblico per il biennio quasi 500 Amministrazioni e 450 Comuni hanno ottenuto la qualifica di “Città che legge” 2018-2019, impegnandosi a promuovere la lettura con continuità anche attraverso la stipula di un Patto locale per la lettura.
Sul sito del Centro per il libro e la lettura, nella sezione dedicata al Progetto “Città che legge”, è stato pubblicato il bando per l’attribuzione di finanziamenti predisposto per favorire “la realizzazione di attività integrate per la promozione del libro e della lettura” e rivolto alle Amministrazioni comunali che hanno ottenuto la qualifica di “Città che legge” per il biennio 2018-2019.
Per il 2018 si è deciso di procedere ad un unico bando nazionale. In particolare questo bando è riservato alle Amministrazioni comunali di cui alle seguenti sezioni:
– sezione 1 – fino a 5.000 abitanti;
– sezione 2 – da 5.001 a 15.000 abitanti;
– sezione 3 – da 15.001 a 50.000 abitanti;
– sezione 4 – da 50.001 a 100.000 abitanti;
– sezione 5 – sopra a 100.001 abitanti.

Grazie all’utilizzo del Fondo Nazionale per la promozione della lettura, istituito con la legge di stabilità 2018, è stato possibile stanziare per questo bando 870.000 euro. Il finanziamento ammissibile ammonta a:

 sezione 1 – € 10.000,00 per i Comuni fino a 5.000 abitanti;
 sezione 2 – € 20.000,00 per i Comuni da 5.001 a 15.000 abitanti;
 sezione 3 – € 30.000,00 per i Comuni da 15.001 a 50.000 abitanti;
 sezione 4 – € 50.000,00 per i Comuni da 50.001 a 100.000 abitanti;
 sezione 5 – € 80.000,00 per i Comuni sopra a 100.001 abitanti.

I 24 progetti saranno distribuiti su tutto il territorio nazionale come segue:
 sezione 1 – nr. 5 progetti da finanziare per un importo complessivo di € 50.000,00;
 sezione 2 – nr. 5 progetti da finanziare per un importo complessivo di € 100.000,00;
 sezione 3 – nr. 5 progetti da finanziare per un importo complessivo di € 150.000,00;
 sezione 4 – nr. 5 progetti da finanziare per un importo complessivo di € 250.000,00;
 sezione 5 – nr. 4 progetti da finanziare per un importo complessivo di € 320.000,00.

I Comuni interessati potranno presentare domanda di ammissione al finanziamento entro e non oltre le ore 18:00 del 30 settembre 2018.
Il testo del bando e tutte le informazioni si possono reperire qui:
http://www.cepell.it/it/citta-che-legge/

Un mio articolo sulla storia del progetto (con l’elenco delle città che possono accedere ai finanziamenti) si può leggere qui: http://lnx.vincenzosantoro.it/2018/05/30/pubblicato-lelenco-delle-441-citta-che-leggono-2018-2019-di-cui-64-sono-pugliesi/

FacebookTwitterGoogle+WhatsAppGoogle GmailCondividi