Il ritorno della taranta

Il ritorno della Taranta Storia della rinascita della musica popolare salentina

Il ritorno della Taranta
Storia della rinascita della musica popolare salentina

Il ritorno della taranta

Dalle pionieristiche esperienze degli anni Settanta fino all’esplosione degli ultimi anni, la ricostruzione del lungo processo di recupero e riuso dei materiali tradizionali giunto nel Salento a una sorprendente esposizione mediatica le cui ricadute vanno bene oltre i confini regionali. Una storia iniziata poco meno di quarant’anni fa ad opera di una variegata congerie di personaggi locali, spesso singolari e in qualche caso anche stravaganti che, coadiuvati a volte da personalità più blasonate provenienti dall’esterno, sono riusciti a produrre uno dei fenomeni musicali più sorprendenti e clamorosi degli ultimi anni: il “rinascimento della pizzica”.

In un avvincente racconto corale, una vicenda senza riscontri sul piano nazionale è ripercorsa dalla “viva voce” dei suoi protagonisti, da Rina Durante a Giovanna Marini, dal Canzoniere Grecanico Salentino ad Officina Zoè, da Eugenio Barba a Edoardo Winspeare, dal Canzoniere di Terra d’Otranto agli Aramirè, da Eugenio Bennato a Georges Lapassade fino all’attuale dilagare di tarante a tutte le latitudini  e nelle più svariate combinazioni.
Nel cd allegato al volume una significativa selezione di brani musicali che, con numerosi inediti, offre un’efficace rappresentazione sonora del movimento che, prima ancora dell’intervento delle istituzioni, ha reso possibile il “miracoloso”, anche se non privo di contraddizioni, recupero di una tradizione  ormai prossima a scomparire.

 

Per il calendario delle presentazioni premere qui

 

 

Indice
Prefazione di Alessandro Portelli

Introduzione. 1. I pionieri (Il canto militante. Rina Durante e la nascita del folk revival salentino; L’intervento di Giovanna Marini; Il Nuovo canzoniere del Salento).

2. Il Canzoniere Grecanico Salentino (La ricostruzione del gruppo; Il primo disco; Le ricerche di Brizio Montinaro; La cooperativa culturale, la rottura col PCI, la crisi).

3. La via perugina alla pizzica (Percorsi alternativi; La pizzica sbarca a Perugia).

4. Gli anni Ottanta: la gestazione (Pierpaolo De Giorgi; Radici e Donatello Pisanello).

5. Vecchie e nuove feste (Eugenio Barba, l’Odin Teatret e la Festa te lu mieru; Ritorno a San Rocco).

6. La rinascita (La reinvenzione del ballo tradizionale; Edoardo Winspeare e Pizzicata; Il Canzoniere di Terra d’Otranto; Il movimento salentino e i “discorsi” sul tarantismo).

7. Il sociologo e la taranta (Georges Lapassade e il Salento; Il ragno del dio che danza; I Sud Sound System e il tarantamuffin salentino; Transe, tarantismo e neotarantismo).

8. L’esplosione (Il “Sangue vivo” degli Officina Zoè; L’intervento delle istituzioni: nasce la Notte della Taranta; Un progetto di intervento culturale “dal basso”; Taranta Power; La seconda vita dell’ultimo patriarca della pizzica; Il web e l’osteria).

9. Dilagano le tarante (Salento scenario ideale?; Il Salento immaginato; La bellezza sotto assedio; Gli sviluppi del movimento)

 

Cd audio

1. Moretto, Nuovo Canzoniere del Salento (trad.), inedito (1972)

(Luigi Lezzi: chitarra e voce, Anna D’Ignazio: voce, Bucci Caldarulo: voce)

2. Ntunucciu, Nuovo Canzoniere del Salento (trad.), inedito (1972)

(Luigi Lezzi: voce e chitarra, Anna D’Ignazio: voce, Bucci Caldarulo: voce)

3. Fimmini cu fimmini, Giovanna Marini (trad.), registrato dal vivo a Siena il 3 settembre 1973

(voci: Giovanna Marini; Elena Morandi; Piero Brega; Francesco Giannattasio; Carlo Siliotto; Sara Modigliani; Gianni Nebbiosi)

4. Giulia di Fornovo, Giovanna Marini (trad.), registrato dal vivo a Montreal nel 1985

(Giovanna Marini: voce e chitarra; Lucilla Galeazzi: voce; Patrizia Nasini: voce; Maria Longo Tommaso: voce)

5. Pizzica, Canzoniere Grecanico Salentino (trad.)

da Canti di Terra d’Otranto e della Grecìa Salentina, Fonit Cetra (1977)

(Bucci Caldarulo: voce; Luigi Chiriatti: voce e tamburello; Daniele Durante: voce e chitarra; Roberto Licci: voce e chitarra; Rossella Pinto: voce)

6. Caru Patrunu, Radici (trad.), inedito, registrato dal vivo all’università di Lecce nel 1981

(Claudio Miggiano: voce e tamburello; Valerio Spennato: chitarra e mandolino; Lorenzo Crespino tamburello e percussioni; Quintino Sicuro: voce e armonica a bocca; Donatello Pisanello: chitarra; Luigi Corvaglia; flauti dolci; Tiziana Bruno: voce)

7. Santu Paulu, Radici (trad), inedito, registrato dal vivo all’università di Lecce nel 1981

(Claudio Miggiano: voce e tamburello; Valerio Spennato: chitarra e mandolino; Lorenzo Crespino: tamburello e percussioni; Quintino Sicuro: voce e armonica a bocca; Donatello Pisanello: chitarra; Luigi Corvaglia; flauti dolci; Tiziana Bruno: voce)

8. Vita Maria, Canzoniere di Terra d’Otranto (trad.)

da Bassa musica, autoproduzione (1994)

(Luigi Chiriatti: tamburello; Alessandro Girasoli: fisarmonica; Per Luigi Lopalco: mandolino, mandola, concertina; Roberto Raheli: chitarra, flauto, voce; Franco Teodoro Tommasi: violino, voce; Raffaella Tommasi: voce)

9.La turtura, Canzoniere di Terra d’Otranto (trad.), inedito, registrato dal vivo a San Cesario nel 1996

(Luigi Chiriatti, Alessandro Girasoli, Pier Luigi Lopalco, Roberto Raheli, Franco Teodoro Tommasi: voci)

10. Sale, Officina Zoè (trad.) 9.05

da Sangue Vivo, CNT – Cantoberon (2000)

(Cinzia Marzo: voce, flauto e tamburello; Donatello Pisanello: organetto diatonico; Ambrogio De Nicola: chitarra classica; Raffaella Aprile: voci e castagnette; Claudio Miggiano: violino, chitarra e tres, Lamberto Probo: tamburello, voce, tamburi e cupa cupa; Pino Zimba: tamburello, voce, castagnette e violino a sonagli)

11. Allu sciardinu, Officina Zoè (trad.)

da Crita, Polosud Records (2004)

(Lamberto Probo: voce, chitarra battente, tamburelli; Cinzia Marzo: voce, tiritacchete; Donatello Pisanello: organetti diatonici; Antonio Palma: voce; Dario Muci: voce)

12. Opillopillopì, Aramirè (testo Cafaro, Caldarazzo, Raheli)

da Vent’anni e più di…, Materiali musicali del manifesto (2002)

(Roberto Raheli, voce e armonica; Mauro Toma: chitarra; Raffaele Passiante: coro e mandolino; Roberto Corciulo: fisarmonica; Anna Cinzia Villani: voce; Samuele Tommasi: tamburello)

13. Jomoso, Aramirè (musica Alessandro Girasoli, testo Cesare De Santis), inedito (2004)

(Roberto Raheli, voce; Mauro Toma: voce e chitarra; Raffaele Passiante: chitarra, mandolino; Roberto Corciulo: fisarmonica; Stefania Morciano: voce; Samuele Tommasi: tamburello)

14. Mazzate Pesanti, Aramirè (testo e musica Roberto Raheli)

da Mazzate Pesanti, Edizioni Aramirè (2004)

(Roberto Raheli: voce e chitarra; Roberto Corciulo: fisarmonica; Stefania Morciano: tamburello e coro; Samuele Tommasi: tamburello)

15. Klama, Orchextra Terrestre (testo e musiche Franco Corlianò)

da Musiche dell’altro mondo, Naturalmente (2007)

(Aleksej Asenov: fisarmonica; Zaharina Asenova: voce; Vicente Cossa: chitarra; Sara Giovinazzi: voce; Irenerì: contrabbasso; John Salins: dollak, djambè e altre percussioni; Elisa Amistadi: cori; Andrea Maia: cori; Giordano Angeli; chitarra; Carlo La Manna: batteria; Corrado Bungaro: violino, voci)

16. Tarantella tonum phrigium, Ensemble Terra d’Otranto (trad.)

da Danzare col ragno, Argo (2007)

17. Pizzica pizzica di Ostuni, Massimiliano Morabito (trad.)

da Sendë na rionettë sunà, Squilibri (2008)

(Enza Pagliara, voce; Attilio Turrisi: chitarra battente; Pietro Balsamo: voce e tamburello; Massimiliano Morabito: organetto)

18. Pizzica di Nardò, Anna Cinzia Villani (trad.)

da Ninnamorella, AnimaMundi (2008)

(Anna Cinzia Villani: voce; Annamaria Bagorda: organetto; Gianni Amati: tamburello)

19. Luna Otrantina, Le donne belle (testo Rina Durante), inedito (2009)

(Carla Maniglio, Maria Mazzotta, Anna Cinzia Villani, voci)

 

per ordinare il libro: Squilibri, 06.44340148; info@squilibri.it; www.squilibri.it

oppure Libreria Idrusa di Alessano (Le), 0833.781747, libreriaidrusa@libero.it

 

recensioni e articoli sul libro:

La musica popolare nel Salento, rinata col ragno, di Gino L. Di Mitri, da La Gazzetta del Mezzogiorno del 27 giugno 2009

In principio fu la pizzica…, di Dario Quarta, da Qui Salento del 16 luglio – 1 agosto 2009

video-intervista su Salentoweb.tv del 26 giugno 2009

Prima della Notte c’era la Taranta, di Francesco Farina, dal Corriere del Mezzogiorno, edizione pugliese, del 28 ottobre 2009

Così è tornata la Taranta, di Sergio Torsello, dal Quotidiano di Lecce del 2 novembre 2009

Recensione della presentazione all’Auditorium di Roma, di Daniela Cutolo, dal Marte Magazine del 7 novembre 2009

Taranta Story. Alle radici della pizzica nella terra sospesa tra magìa e deserto, di Mario Desiati, da La Repubblica di Bari del 22 novembre 2009

Recensioni

FacebookTwitterGoogle+WhatsAppGoogle GmailCondividi